Posted on: 7 Aprile 2021 Posted by: Redazione Comments: 0

L'Arte raccontata da chi la crea

L'artista Francesca Girardello
L'artista Francesca Girardello

Come è nata la sua passione per l'arte?

In famiglia, seguendo l’esempio e l’ispirazione nell’opera dei miei genitori, in particolare in quella di mio padre l’artista del ‘900 italiano Silvano Girardello.

Quali sono i grandi maestri che ammira?

Vincent Van Gogh, gli artisti delle avanguardie del ‘900 come Edvard Munch, Lucian Freud, Pablo Picasso, Egon Schiele. In Italia, Renato Guttuso, Emilio Vedova e mio madre Silvano Girardello.

Qual è la sua tecnica preferita?

Prediligo le sperimentazioni del ‘900 che mantengono un legame con il colore e lo stile pittorico. In pittura mi ispiro soprattutto al materico anche figurativo ma non disdegno l’informale nella lezione di Jackson Pollock e Mark Rothko.

Cosa prova mentre crea?

Dipende anche dall’opera quindi calma e concentrazione; a volte, impulso creativo che esprimo con le mie opere informali o di arte fluida.

Qual è il messaggio che vuole trasmettere con le sue opere?

Ogni opera esprime un messaggio, quindi non si tratta di una prospettiva univoca; certo non solo un’idea astratta di bellezza. L’unica cosa che è sempre presente nel mio lavoro è l’impulso creativo.

Quali sono i suoi prossimi progetti come artista?

Vorrei lavorare a un ciclo di opere di stile informale, lavorando sul colore e la materia.

©Intervista rilasciata a A.C. Quia e autorizzata alla pubblicazione il 18 marzo 2021. Vietata la riproduzione. I lettori che volessero condividere la presente intervista, possono farlo ESCLUSIVAMENTE condividendo l’articolo tramite i pulsanti di condivisione.

Grazie Francesca