Bando e regolamento

Art. 1 – Destinatari dell’iniziativa

Il concorso è riservato ai Soci dell’Associazione culturale Quia in regola con il contributo associativo.

(se non sei ancora socio e vuoi partecipare al concorso, puoi associarti entro il 2 agosto, visitando la pagina DIVENTA SOCIO o contattando A.C. Quia all’indirizzo info@quiamagazine.it )

Art. 2 – Sezioni e tema delle opere

Il concorso prevede le seguenti sezioni:

Arti figurative (pittura, scultura, disegno artistico, mosaico, fotografia);

Scrittura (poesia, drammaturgia breve, narrativa breve, saggistica breve, giornalismo).

Non sono ammesse opere il cui contenuto e/o messaggio sia ritenuto dalla commissione artistica volgare, offensivo, discriminatorio e/o irridente delle differenze personali, culturali, di genere, religiose ecc., di incitamento alla violenza e/o all’odio, di propaganda.

Tema: il tema delle opere da presentare è libero. Nella scelta delle opere da inviare, si invitano gli artisti a meditare sul significato personale del desiderio, dell’aspirazione, della progettualità come strumenti di evoluzione individuale e collettiva, rispondendo alla domanda: quali opere meglio incarnano il mio personalissimo senso della vita?

Art. 3 – Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita.

3.1 Numero di opere da presentare: minimo 2, massimo 4

L’artista può decidere di concorrere in una sola sezione o in entrambe. In questo ultimo caso, invierà minimo 1 opera per sezione (es. 1 opera di pittura e 1 opera di poesia), massimo 2 opere per sezione (es. 2 opere di pittura e 2 opere di poesia o 1 opera di pittura e 1 di scultura, e 1 opera di poesia e 1 di narrativa breve).

3.2 Scadenza invio domanda di partecipazione: 3 agosto 2021, ore 24.00

3.3 Invio delle opere all’indirizzo concorsi@quiamagazine.it

      Per la sezione ARTI FIGURATIVE, inviare foto delle opere ad alta risoluzione senza sovrascritture, loghi, o altri segni. Includere OBBLIGATORIAMENTE:  Nome e Cognome (e nome d’arte, se presente), titolo, anno di realizzazione, tecnica e supporto, dimensioni di ogni opera;

     Per la sezione SCRITTURA, inviare file in formato .doc o .docx (NO .PDF). Includere OBBLIGATORIAMENTE: Nome e Cognome (e nome d’arte, se presente), titolo e anno di realizzazione di ogni testo.

Art. 4 – Natura dell’iniziativa

L’iniziativa di cui al presente bando è un concorso a premi non monetari.

La commissione artistica giudicante è composta dai membri del Comitato Tecnico-Artistico di Associazione Quia. Il suo giudizio è insindacabile.

Il concorso sarà accompagnato da mostra virtuale di tutte le opere presentate, con pagina ufficiale dedicata sul portale www.quiamagazine.it

Tutti gli artisti ammessi riceveranno l’attestato di partecipazione al concorso e alla relativa mostra univocamente numerato e registrato negli archivi di A.C. Quia.

 Art. 5 – Premi a concorso

Il concorso prevede l’elezione di un vincitore per la sezione ARTI FIGURATIVE e uno per la sezione SCRITTURA.

Gli artisti vincitori riceveranno i seguenti premi (2):

1. Iscrizione gratuita della durata di 12 mesi all’Albo Internazionale Privato degli Artisti Quia (sezioni: Arti Figurative – Letteratura)

L’Albo è formato da quegli artisti che hanno superato l’attenta valutazione del Comitato tecnico-artistico di A.C. Quia. L’inserimento nell’albo è un prestigioso riconoscimento del valore della tua produzione artistica: il Comitato Quia, dando il consenso al tuo inserimento nell’albo, riconosce il tuo percorso e la tua produzione come significativi nel panorama delle arti contemporanee.

Oltre ai benefici riservati ai Soci di A.C. Quia, l’iscrizione all’ALBO dà diritto a:

 – Creazione della pagina personale dell’artista sul portale della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Associazione Quia. La pagina è corredata da:

 – Biografia dell’artista

 – Curriculum artistico

 – Contatti dell’artista (per essere contattato da persone interessate alla tua produzione/collezionisti/editori, ecc.)

 – Esposizione di 10 opere

Attestato di appartenenza all’Albo Internazionale Privato degli Artisti QUIA (univocamente numerato e registrato negli archivi dell’Associazione)

Presentazione almeno una volta l’anno nella sezione “Artista in evidenza” sulla homepage del portale www.quiamagazine.it, sulla homepage della Galleria e sui social media dell’associazione.

Essere presentato con articoli e/o recensioni, nella Rivista “Quia Arte”.

Riduzione sul contributo per i servizi professionali offerti da A.C. Quia (per scoprire i servizi clicca QUI)

NOTA: QUALORA IL VINCITORE FOSSE GIA’ MEMBRO DELL’ALBO, AVRA’ DIRITTO AD AGGIUNGERE ALLA PROPRIA PAGINA PERSONALE ULTERIORI 10 OPERE E AD AGGIORNARE BIOGRAFIA E CURRICULUM.

 

2. Realizzazione di un portfolio d’artista (ARTI FIGURATIVE) o di un portfolio d’autore (SCRITTURA) virtuale PROFESSIONALE ITALIANO-INGLESE, scaricabile e stampabile, contenente una selezione ragionata delle opere (fino a 20 opere) da concordare con i curatori di Quia.

NOTA: il portfolio d’artista/d’autore è a tutt’oggi uno strumento essenziale per presentare la propria produzione a critici, curatori e storici dell’arte/della letteratura, gallerie e musei, editori, redazioni e agenzie nazionali e internazionali, in nessun modo sostituibile dal sito web d’artista. Sono entrambi eccellenti strumenti di autopromozione ma parlano “lingue”  diverse.

 

Art. 6 – Privacy e norme finali

Inviando la propria adesione, ogni partecipante autorizza espressamente l’Associazione Culturale QUIA, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 (”legge sulla Privacy”) e successive modifiche D.lgs.196/2003 (“Codice Privacy”). Ogni partecipante al concorso dichiara di possedere i diritti necessari per la presentazione delle opere al concorso in oggetto e concede in maniera gratuita all’Associazione Culturale QUIA i diritti di riproduzione delle stesse, ai soli fini della realizzazione del concorso e della sua diffusione, e della pubblicazione dell’eventuale catalogo. I diritti sulle opere rimangono di proprietà del partecipante. Gli organizzatori della mostra avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità.

L’adesione e la partecipazione alla manifestazione implica l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando. 

Dott. Moreno Stracci

Presidente A.C. Quia

Bolzano – Bozen, 16/07/2021

Contattaci