pamela stracci profilo

Pamela Stracci è un’artista e curatrice d’arte, progettista e tecnico responsabile nella pubblica amministrazione.

Cresce in una famiglia dove l’arte è elemento quotidiano di condivisione e socializzazione, prezioso strumento di gioco attraverso il quale costruire la propria personalità, sviluppare la creatività e rafforzare i rapporti familiari.  

Pittrice romana, dimostra fin da bambina un grande talento artistico, e si dedica alla pittura naturalistica e la decorazione. Studia chitarra e pianoforte per oltre 10 anni. All’età di 6 anni inizia lo studio e l’apprendimento delle tecniche del disegno e della pittura artistica. Dalla fine degli anni ’80 è allieva seguita da vari pedagoghi d’arte, tra i quali la Maestra Germana Ricci, che la seguirà per oltre 10 anni. A tredici anni i suoi lavori sono esposti in una Galleria d’Arte di via Margutta a Roma.

 

Naturopata, con il tempo accentua la necessità di una spiritualità, sentita e ricercata, da racchiudere in ogni dipinto, per una rappresentazione che è incontro tra figurativo e concettuale, caratteristica distintiva dei suoi quadri.

Progettista e tecnico responsabile di opere pubbliche da oltre vent’anni, sente l’arte come la massima espressione di libertà.

Dal 2015 è Direttrice Generale e Artistica de Il Mandorlo d’Oro, Associazione di Promozione Sociale riconosciuta dalla Regione Lazio, dove insegna disegno, tecniche pittoriche, restauro creativo, come divulgatrice culturale, conduce corsi di archeologia (con particolare enfasi sull’Etruscologia), escursioni e visite didattiche e di disegno archeologicoOrganizza mostre ed eventi nel campo dell’arte contemporanea sia per artisti affermati e storicizzati che per adulti e giovani emergenti

 

Esperta in Beni Culturali, è stata nominata nella pubblica amministrazione “Referente della innovazione archeologica e responsabile del settore archeologico”. Nel suo ruolo, ha diretto interventi di recupero e valorizzazione archeologica di siti di epoca protostorica, romana e medievale, e ha curato, ideato e condotto corsi di divulgazione archeologica nelle scuole primarie e secondarie. Partecipa in qualità di Presidente o Membro a diverse commissioni artistiche per la pubblica amministrazione. 

Ha esposto ed espone in varie gallerie d’arte sul territorio nazionale.

 

Giornalista (Ordine dei Giornalisti di Roma e del Lazio), collabora da anni con diverse testate giornalistiche, scrivendo articoli di attualità, storia, archeologia, astrologia, religioni e tradizioni popolari. E’ esperta in archeocucina.  

È Direttrice Artistica di A.C. QUIA, associazione dedicata alla diffusione del sapere artistico e delle pratiche della creatività. Svolge l’attività di curatrice d’arte. E’ membro stabile del Comitato Tecnico-Scientifico dell’Associazione. 

I temi di suo interesse sono: archeologia preistorica e protostorica, arte islamica e sacra, rarità letterarie, arte emergente, architettura d’interni.

 

Accanto all’attività professionale, dal 2006 si dedica alle discipline olistiche.

Pamela Stracci è anche:

Naturopata tradizionale (Università Popolare di Scienze della Salute, Psicologiche e Sociali)

Operatrice di Scienze Astrologiche ad indirizzo transpersonale

 

Nel tempo libero, si dedica all’agricoltura biodinamica e alla viticoltura, al canto corale e alla ricerca indipendente.

Il suo sito ufficiale è: pamelastracciart.it

La sua pagina ufficiale FB è: Pamela Stracci Artist & Art Curator

Può essere contattata all’indirizzo: direzione@quiamagazine.it