La tavola delle feste: tante idee per decorare con stile

La tavola delle feste: tante idee per decorare con stile

Le festività natalizie sono un momento importante da passare con parenti e amici: un momento conviviale da rendere unico e suggestivo anche nei dettagli della tavola delle feste. Vediamo qualche esempio di addobbi e decorazioni della tavola per la cena della Vigilia e il pranzo di Natale, facili ma di sicuro effetto.

Il rosso, il colore della tradizione

Immancabile, il rosso trasporta anche i cuori più duri nella piena atmosfera natalizia! Una tavola di questo colore non ha bisogno di grandi effetti perché il cromatismo così intenso la farà da padrone. Una tovaglia rossa anche semplice, con un runner centrale bianco a tema natalizio, piatti rigorosamente bianchi, un centrotavola profumato fatto di qualche rametto di abete intrecciato all’agrifoglio, qua e là delle palline scintillanti, sempre rigorosamente rosse, ed il gioco è fatto in poche mosse e con una spesa molto contenuta. L’effetto è top!

Verde in alternativa al rosso

Siamo sempre nei colori classici del Natale. Per chi è amante della tradizione ma non si prende troppo sul serio, questo colore è una buona alternativa al rosso e porterà indubbia allegria in qualunque casa. Una classica tovaglia di raso verde, è perfetta per ottenere un effetto natalizio a prova anche di Babbo Natale. Qualche tocco rosso non guasta. Per un centro tavola semplice, sbarazzino e simpatico basta posizionare un mini alberello addobbato con un sottovaso in juta, qualche ricciolo di nastro rosso e il gioco è fatto, per una tavola da battaglia ideale soprattutto per chi ha bambini.

Mise en place senza tovaglia in grigio

Per gli amanti del country chic, il grigio è il colore perfetto. E se siete dai gusti minimal, non servirà neanche la tovaglia. Piatti grigi, posate dorate e decorazioni in paglia naturale, faranno proprio al caso vostro. L’attenzione degli ospiti sarà focalizzata sul coperto e sulle portate, eppure l’effetto risulterà comunque conviviale e natalizio ma senza strafare.

Total white ma d’antan

Il bianco è sempre molto apprezzato per una tavola di Natale sobria e curata nei minimi particolari. Possiamo utilizzare il corredo della nonna: una tovaglia di fiandra écru o di lino bianco o perlato, allestita con piatti bianchi di ceramica, semplici calici di cristallo, posate in argento e un centro tavola di rami di eucalipto popolus arricchito da dettagli argento. Per finire questa sofisticata tavola, l’aggiunta dei dettagli: candelabri bianchi in legno o ceramica d’antan e qualche oggetto antico come le palline natalizie di vetro soffiato o di metallo filigranato che un tempo addobbavano gli alberi dei nonni.

L’oro è sempre chic

Oro, il colore dei re, del sole, della ricchezza: una tavola decorata con dettagli in oro è un trionfo di gioia per la mente! Ma attenzione a non appesantire troppo l’ambiente con un effetto finale kitsch. L’oro va dosato in giuste quantità. Qualunque sia il colore dei tessuti della tavola, per ottenere un effetto ricco basterà inserire sottopiatti in oro su ceramiche semplici ma bordate sempre in oro. Per un centrotavola fai da te, basterà sagomare dei coni di carta di varie altezze e rivestirli di glitter oro per un effetto sfavillante.

Consigli semplici per una tavola d’effetto e … buon appetito!

Giuly Di Felice

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   Febbraio 2024   -   QUIA MAGAZINE È disponibile il numero di febbraio 2024     -     pubblicato l'articolo (con reportage) Italo Calvino, lo sguardo dell'archeologo alla Nazionale di Roma    -    pubblicato il podcast di Kansha La bellezza effimera, apprezzare ogni momento    -    pubblicato l'audioarticolo L'esperimento di Standford sul comportamento umano    -   pubblicato l'articolo Joseph Joachim Raff: il compositore dimenticato     -    pubblicato l'audioarticolo B.B. King: il Re del Blues     -    pubblicata la prima parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio    -    disponibile per il Quia Club la seconda lezione del Corso di introduzione alla scrittura giornalistica: Unità 2 Quando un fatto diventa notizia, l'articolo di giornale