I benefici della lettura: appunti di un’infaticabile lettrice

I benefici della lettura: appunti di un’infaticabile lettrice

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito…perché la lettura è un’immortalità all’indietro.” Umberto Eco

La lettura è una delle attività più preziose e piacevoli che possiamo fare, non solo ci permette di entrare in contatto con storie, personaggi, mondi e culture diversi, come giustamente ci dice anche
Umberto Eco, ma ci offre anche numerosi vantaggi a livello mentale, emotivo e sociale. In questo articolo vedremo alcuni dei principali benefici che la lettura può apportare alla nostra vita.
La lettura stimola il nostro cervello e ne migliora le funzioni cognitive, come la memoria, l’attenzione, la concentrazione, il ragionamento e la risoluzione dei problemi. Leggere libri di diversi generi e argomenti ci aiuta anche ad arricchire il nostro vocabolario, a migliorare la nostra capacità di espressione e comprensione, a sviluppare il pensiero critico e creativo, ad ampliare la nostra conoscenza e cultura generale.
Ma non solo, perché leggere ha anche effetti positivi sul nostro benessere emotivo e sociale. Leggere libri che ci appassionano o emozionano aiutano a ridurre lo stress, a rilassarci, a divertirci, a sognare. Fanno riflettere o ci mettono nei panni di altri aiutandoci a sviluppare l’empatia, la sensibilità, la tolleranza e il rispetto. Possono ispirare o motivare aumentando anche l’autostima, la fiducia in noi stessi, la determinazione, a porci degli obiettivi.
Sono innumerevoli i benefici che può portare la lettura.

Può aprire a nuove prospettive o opportunità aiutandoci a migliorare le nostre relazioni interpersonali, a comunicare meglio, a collaborare, ad integrarci. La lettura dà senso alle cose e ad interpretare la realtà e i suoi meccanismi. E’ un po’ come un “gioco” attraverso il quale impariamo a dare significato all’immensità delle cose che sono accadute, accadono e accadranno nel mondo reale.
Per rendere più concreto il discorso sui benefici della lettura, vi faccio alcuni esempi di come questa attività possa influenzare positivamente tantaspetti della nostra vita personale e professionale, anche in base ai generi letterari:
– Leggere libri di narrativa per esempio può aiutarci a sviluppare la nostra immaginazione e creatività, utili sia per il divertimento che per la risoluzione di problemi o la generazione di idee. Ma non solo, sviluppa l’empatia e la capacità di capire le emozioni degli altri, rendendoci più tolleranti e aperti migliorando così le relazioni sociali
– Leggere libri di saggistica invece aiuta ad approfondire temi di nostro interesse o necessità, utili sia per la cultura che per l’apprendimento o l’aggiornamento professionale.
– Leggere libri di poesia può aiutarci ad esprimere i nostri sentimenti e pensieri in modo più efficace ed
elegante, utili sia per il benessere che per la comunicazione o l’influenza sociale.
– Leggere libri di auto-aiuto può aiutarci a migliorare le nostre abitudini e competenze in vari ambiti della vita, utili sia per la crescita personale che per il successo o la soddisfazione professionale.

In conclusione, possiamo dire che la lettura è una delle attività più importanti, benefiche ed interessanti
che possiamo fare, perché ci arricchisce sotto molti aspetti: cognitivi, linguistici, emotivi e sociali. Inoltre, ci rende più intelligenti, più colti e più felici.
Per tutti questi motivi, dovremmo dedicare più tempo alla lettura e scoprire i suoi innumerevoli benefici.
Adesso che siamo in vacanza o prossimi a farlo, mettete subito in valigia un libro, di qualsiasi genere che preferite, ve lo posso assicurare, sarà il vostro compagno perfetto e non ve ne pentirete!

Elvira Nistoro

© Riproduzione riservata

Photo-video credits  

“Tanabata” by Sjrankina

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio