Premio per le Arti Marta Redolfi: torna la terza edizione, il bando

Premio per le Arti Marta Redolfi: torna la terza edizione, il bando

di Chiara Morelli

Torna l’atteso appuntamento annuale con l’arte e la letteratura, il Premio Nazionale “Marta Redolfi” alla sua terza edizione curato dalla QUIA Aps. Il Premio per le Arti è intitolato alla memoria di Marta Redolfi (1927-2021), socia fondatrice di Quia APS, che è stata una donna coraggiosa e gentile, esempio di modernità ed emancipazione, fonte continua di idee e soluzioni, ispirazione e tenacia, testimone formidabile dell’amore per la creatività in ogni sua forma.

Il premio è curato dal critico e storico dell’arte e della letteratura, nonché linguista, Moreno Stracci e dalla giornalista Pamela Stracci, direttore di Quia Magazine, con l’obiettivo di fotografare e diffondere le tendenze della scrittura e dell’arte contemporanee italiane. Tante le novità per questa edizione 2024 con l’apertura anche della Sezione Giovani (dai 15 ai 17 anni) e l’inserimento di ulteriori categorie per la sezione adulti. Oltre le arti figurative, la narrativa e la poesia, le ulteriori sezioni previste per questo evento culturale a 360 gradi sono: drammaturgia, saggistica, traduzione letteraria, silloge poetica, scrittura giornalistica e giornalismo.

«Visto il successo della precedente edizione – spiega il dott. Moreno Stracci – quest’anno abbiamo voluto estendere la possibilità di partecipazione anche ai ragazzi e a quella tipologia di scrittura che fa fatica a emergere nei concorsi letterari ma che a pieno titolo fanno parte di una produzione letteraria ammirevole, insieme ai generi canonici. Siamo sicuri che questa apertura contribuirà a generare quel fermento di idee che è il clima giusto per attivare quei moti convettivi di visioni e contributi, che generano Cultura con la C maiuscola».

Tutte le opere d’arte e di letteratura selezionate e partecipanti al Premio, confluiranno nel terzo volume di “Letteratura per il nuovo millennio, antologia delle esperienze italiane”.

«Anche per questa edizione – spiega il Direttore di Quia Magazine – ci saranno illustri patrocini. Ci tengo a evidenziare che il Premio Marta Redolfi è una manifestazione, un percorso, indipendente dove artisti e scrittori possono mettersi in gioco in un contesto sereno ed egualitario, dando il proprio contributo per una produzione originale e scevra da qualunque sovrastruttura. L’interazione scambievole tra arte e letteratura è un altro punto fermo della nostra visione di cultura: lo scrittore non si ferma solo alla sua opera ma la vedrà interpretata dagli artisti che la illustreranno. Siamo fermamente convinti che questa sia la vera bellezza e il senso del Premio: l’arte tutta, è un insieme di vasi comunicanti che scambiano informazioni, formazioni, esperienze e visioni creando flussi di comunicazione, di coscenza, di dialogo, inestimabili».

Il bando di selezione scade il 30 aprile 2024. Per ulteriori informazioni consultare il bando QUI

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio