Vacanze di Natale: sei mete tutte italiane

Vacanze di Natale: sei mete tutte italiane

Desideri un Natale diverso? Passa le vacanze in Italia! Sebbene l’estero sia affascinante, anche da noi non mancano paesaggi mozzafiato e località tipiche dove passare il Natale in armonia con la famiglia e gli amici, senza risparmiarsi coccole per gli adulti e balocchi per bambini! Ecco le mete selezionate da Quia.

BOLZANO

Chi ama i mercatini di Natale non può farsi sfuggire l’atmosfera tipica che si respira a Bolzano e dintorni come Merano, Bressanone e Trento. I Mercatini dell’Alto Adige sono famosi con le loro luci, colori, prodotti tipici e artigianali e le innumerevoli bancarelle. Il paesaggio montano innevato che circonda questi luoghi, chiude lo scenario di sicuro effetto sia per grandi che piccini. Quello di Bolzano, non solo è il più grande mercatino di Natale dell’Alto Adige, ma di tutta Italia: piazza Walther nel centro della città si vestirà di magia dal 25 novembre al 6 gennaio, imperdibile.

VENEZIA

Meta romantica per eccellenza, la città si veste di fascino surreale durante il periodo natalizio, con i canali e le arcate illuminate, i mercatini, i musei e una ricca programmazione culturale tra attività, teatri e musica. Il Villaggio di Natale che verrà allestito dal 3 al 24 dicembre in Campo Santo Stefano, sarà uno sfavillio di luci che illumineranno le attività artigianali e alimentari ospitate in 30 capanne di legno. Potrete trovale tanti addobbi natalizi e le famose decorazioni in vetro di murano ma anche le maschere tradizionali e le ceramiche tipiche dell’artigianato veneziano.

FIRENZE


La piazza della Basilica di Santa Croce ospita il più grande dei mercatini di Natale della città: un piccolo villaggio con casette di legno che ospitano espositori italiani e stranieri, per un paesaggio surreale tipico delle grandi capitali europee. Quest’anno sarà aperto dal 19 novembre al 18 dicembre e come sempre sono previste esposizioni artigianali della tradizione come i presepi, banchi enogastronomici tipici, eventi musicali, la pista di pattinaggio e la casa di Babbo Natale per l’invio delle letterine dei più piccoli.

GUBBIO


È umbro l’albero di Natale più grande del mondo! Con oltre 1.000 luci colorate è visibile da più di 50 km, grande come trenta campi di calcio, scende da Monte Ingino, illuminando la città di Gubbio: un’emozione unica, una meraviglia! Tante le attrazioni previste come la Grande ruota panoramica, il presepe a grandezza naturale e naturalmente i mercatini tipici delle festività.

NAPOLI


Nel quartiere Spaccanapoli, il famoso mercatino di Natale in San Gregorio Armeno è aperto tutto l’anno. La tradizione napoletana legata a questa ricorrenza è famosa in tutto il mondo in particolare per le variopinte e curiose statuine del presepe: oltre i personaggi classici della tradizione, giocatori di calcio, atleti, personaggi dello spettacolo, Totò in primis, e perfino politici, son annoverati nel presepe napoletano!
Spostandoci di poco c’è Salerno, famosa in tutto il mondo per le sue strabilianti luminarie che attirano ogni anno milioni di turisti italiani e stranieri.

CAGLIARI

Meta prettamente estiva, la Sardegna è una vacanza low cost in inverno, eppure ugualmente affascinante. A Natale Cagliari si veste di festa: mercatini con addobbi e creazioni artigianali (come il sughero o le pietre) ma anche i buonissimi prodotti enogastronomici della tradizione, faranno assaporare appieno l’aria natalizia. Per i più piccoli tante attività come la Casa di Babbo Natale, gli artisti di strada, i cannoni sparaneve. Dal 1 dicembre al 6 gennaio, corso Vittorio Emanuele, p.zza Yenne, p.zza Garibaldi e p.zza Carmine si vestono quindi di festa.

Quale meta sceglierai?

Fabio Franzoni

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUIA MAGAZINE CLUB   Febbraio 2024   -   QUIA MAGAZINE È disponibile il numero di febbraio 2024     -     pubblicato l'articolo (con reportage) Italo Calvino, lo sguardo dell'archeologo alla Nazionale di Roma    -    pubblicato il podcast di Kansha La bellezza effimera, apprezzare ogni momento    -    pubblicato l'audioarticolo L'esperimento di Standford sul comportamento umano    -   pubblicato l'articolo Joseph Joachim Raff: il compositore dimenticato     -    pubblicato l'audioarticolo B.B. King: il Re del Blues     -    pubblicata la prima parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio    -    disponibile per il Quia Club la seconda lezione del Corso di introduzione alla scrittura giornalistica: Unità 2 Quando un fatto diventa notizia, l'articolo di giornale