3 gennaio 2024: la Terra è al perielio

3 gennaio 2024: la Terra è al perielio

3 gennaio 2024– alle 01.38, ora italiana, la Terra ha raggiunto il perielio cioè la distanza minima dal Sole nel percorso della sua orbita ellittica, ad una distanza di 147.100.632 chilometri. Da oggi il nostro pianeta si allontanerà progressivamente dalla nostra Stella fino a raggiungere l’afelio (il punto più distane) il 5 luglio prossimo con una distanza di circa 152.099.968 chilometri.

Sebbene potrebbe pensarsi a un controsenso che durante la stagione invernale la Terra sia più vicina al Sole, in realtà non è così: la temperatura della Terra è influenzata da molti fattori oltre la distanza dal Sole, come l’inclinazione dell’asse terrestre rispetto all’orbita e quindi all’angolo con cui i raggi solari colpiscono il pianeta.

Non solo la distanza minima dal Sole per il nostro pianeta ma oggi anche la velocità orbitale più elevata. Questo perché quando la Terra è al perielio, la forza gravitazionale del Sole è più intensa il che provoca una maggiore accelerazione e un conseguente aumento della velocità orbitale che ha raggiunto circa 30,29 Km/s (all’afelio circa 24,07 km/s).

di Chiara Morelli

© Riproduzione riservata

Credits

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUIA MAGAZINE CLUB   QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubbicato il focus su L'amore di Dante per Beatrice nella lettura di un sonetto della Vita Nova - pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero della sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio