EUPHORBIA PULCHERRIMA la bellezza del Natale

EUPHORBIA PULCHERRIMA la bellezza del Natale

Il periodo natalizio è caratterizzato da molte tradizioni, e tra le piante che si associano maggiormente a questa festività c’è sicuramente la Euphorbia pulcherrima, comunemente conosciuta come poinsettia o Stella di Natale. Questa pianta, originaria del Messico, è diventata un’icona vivente delle celebrazioni natalizie in tutto il mondo, grazie alle sue foglie rosse e al suo aspetto elegante e festivo.

Origine e storia
Originaria dell’America centrale e del sud, in particolare del Messico, dove cresceva spontaneamente, il nome scientifico, Euphorbia pulcherrima, deriva dal latino e significa “la Euphorbia più bella”, riferendosi alla straordinaria bellezza delle sue foglie colorate. La pianta è stata introdotta negli Stati Uniti da Joel Poinsett, un diplomatico e appassionato botanico, nel XIX secolo. In suo onore, la pianta è stata chiamata poinsettia.

Caratteristiche botaniche

La Stella di Natale è un arbusto a foglie decidue che può raggiungere un’altezza di circa due metri. Le sue foglie, chiamate brattee, sono il punto focale della pianta durante il periodo natalizio. Le brattee sono generalmente rosse, ma possono essere anche rosa, bianche o marmorizzate. Nonostante siano spesso scambiate per petali, le vere piccole infiorescenze della poinsettia sono i minuscoli fiori gialli al centro delle brattee. È una pianta fotoperiodica brevidiurna, ovvero, nel suo caso, per avere una buona fioritura deve essere esposta per non più di otto ore alla luce solare indiretta.

Cura e coltivazione
La poinsettia è una pianta relativamente facile da coltivare, ma richiede alcune attenzioni particolari. È importante posizionarla in un luogo luminoso ma evitando la luce diretta del sole. La pianta apprezza temperature moderate tra i 14 e i 22 gradi e una discreta umidità, quindi è bene mantenere il terreno costantemente umido, ma evitando ristagni d’acqua. Inoltre, è consigliabile evitare spostamenti frequenti della pianta durante il periodo di fioritura, poiché la poinsettia è sensibile ai cambiamenti ambientali.

Curiosità e tradizioni

La poinsettia è stata associata alle festività natalizie per diversi motivi. La sua fioritura invernale, che coincide con il periodo natalizio, ha contribuito a farne un simbolo della stagione. Inoltre, la leggenda messicana vuole che una bambina povera, incapace di permettersi un dono per Gesù Bambino durante la festa  della Vigilia di Natale, avesse portato delle semplici erbe al tempio. Queste erbe si trasformarono miracolosamente in poinsettia, confermando il loro status di “fiore di Natale”.

La Euphorbia pulcherrima, o poinsettia, è molto più di una semplice pianta ornamentale. È un simbolo della magia e della bellezza delle festività natalizie,  portando un tocco di colore e eleganza in molte case in tutto il mondo. La sua storia affascinante, associata a leggende e tradizioni, aggiunge ulteriore fascino a questa pianta straordinaria. 

Quindi, la prossima volta che vedete una poinsettia in fiore durante le festività, potete apprezzare non solo l’aspetto decorativo, ma anche la ricca storia che porta con sé.

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubbicato il focus su L'amore di Dante per Beatrice nella lettura di un sonetto della Vita Nova - pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero della sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio