Orione, l’uomo delle stelle

Orione, l’uomo delle stelle

Orione rappresenta le passioni della materialità, l’uomo che si sente un dio immortale capace di sfidare il fato, potente nei confronti della natura e dei suoi stessi simili eppure, come ci insegna il mito, punto da un piccolo scorpione, muore. 

La materia, che crediamo così forte e tenace, è soggetta alla misera disfatta del tempo e degli eventi. È solo grazie al Dio Zeus che il cacciatore è stato elevato in cielo e diventato così immortale. 

Allora, alzando gli occhi, guardiamo la costellazione di Orione e pensiamo a come poter diventare uomini nuovi, capaci di elevarci negli ideali, nello spirito e nell’anima così anche noi da diventare immortali e occupare un posto nel cielo non solamente come luci che si stagliano nella volta celeste ma come stelle, esempi da seguire per chi ancora non ha trovato la via dell’immortalità eppure con fatica, sacrificio, perseveranza e amore brama un mondo migliore.

La vostra P’Astra

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio