P’Astra risponde: Catia sogna di stare in una stanza vuota

P’Astra risponde: Catia sogna di stare in una stanza vuota

Mi chiamo Catia e spesso sogno di stare in una stanza vuota. La stanza è bianca e io sono al centro e non so’ cosa fare. Mi spaventa quel nulla che ho attorno e allora mi sveglio di soprassalto. Cosa significa? Mi devo preoccupare?

Cara Catia,

probabilmente ti senti inadeguata in una situazione per te molto importante oppure potresti patire una solitudine o una mancanza. Però una stanza bianca ha un lato positivo: ribalta quella visione di desolazione con la possibilità di un nuovo inizio, di poter cambiare le cose e arredare quello spazio nel modo per te più accogliente. 

Un esercizio che può aiutare a concentrarsi sui propri obiettivi è quello di prendere un foglio bianco che sarà la tua stanza vuota. Scrivi su questo foglio le preoccupazioni che ti affliggono e vicino ad ogni parola disegna con un pennarello nero i bordi di un mobilio, un quadro, una pianta, il divano, il tappeto, insomma quello che vorresti nella tua stanza ideale. Ogni volta che sconfiggi una preoccupazione barra la parola e colora la figura vicina fino a quando avrai colorato tutto il tuo disegno: avrai arredato la tua stanza mentre sconfiggi le tue inquietudini! 

Fammi sapere,

P’Astra

Le informazioni qui contenute hanno esclusivamente scopo informativo e in tal modo devono essere lette.  Non sostituiscono in nessun modo il parere del medico e dei professionisti sanitari abilitati. Ogni uso delle informazioni è da ritenersi sotto la piena responsabilità del lettore.

Potete contattare P’Astra all’indirizzo redazione@quiamagazine.it

© Riproduzione riservata

Photo credits 

Quia APS

Leggi la rubrica P’Astra risponde                                

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio