Il blu: le profondità della nostra forza interiore

Il blu: le profondità della nostra forza interiore

Quante volte vi è capitato di trovare serenità nel guardare il cielo limpido o il mare? Oltre alla tranquillità intrinseca che trasmettono, sicuramente anche il loro colore contribuisce nel dare un senso di libertà, di apertura verso l’infinito e l’ignoto.
Il Blu è sicuramente un colore positivo, che ci porta pace interiore anche nei momenti di maggiore irritabilità, che ci sprona a cercare di comprendere l’altro ma anche noi stessi, e aiuta nella connessione con il nostro io più elevato, con le profondità della nostra anima. Questo colore è, inoltre, simbolo di purificazione: è come l’acqua che purifica dai mali, portandoli lontani da noi mentre prosegue nel suo eterno scorrere. Secondo alcune tradizioni, questo è il colore anche della nostra saggezza interiore, a cui non possiamo nascondere chi siamo: basta meditare per riconnettersi ad essa e poter attingere alla sua fonte.
Ci ricorda quindi che la sincerità e l’onesta sono una delle qualità fondamentali per poter tenere in piedi un qualsiasi rapporto con un altro individuo, in quanto, senza di esse, non si è veri nei confronti dell’altro e nemmeno di sé stessi.
Il Blu è dunque, molto più di un semplice colore estetico, ma un invito a connettersi con le nostre profondità, anche là dove la luce non arriva.

Eileen

Le informazioni qui contenute hanno esclusivamente scopo informativo e non sostituiscono in nessun modo il parere del medico

© Riproduzione riservata

Photo credits