Senza Confini – No borders, il bando per partecipare (IT)

Senza Confini – No borders, il bando per partecipare (IT)
 

“Senza Confini”

mostra internazionale di cartoline d’artista Arte, Turismo e Investimenti Verdi.

BANDO E REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

Premessa

L’Associazione Quia APS (capoprogetto), in collaborazione con l’Associazione La Collina dei Ciliegi e la APS Il Mandorlo d’Oro, associazione di promozione sociale riconosciuta dalla Regione Lazio Politiche Sociali, nell’ambito degli scopi statutari, in relazione alla ricorrenza della Giornata Mondiale del Turismo – 27 settembre, istituita dalle Nazioni Unite nel 1980, che per l’anno 2023 ha come tema il Turismo e gli investimenti verdi, intende organizzare un evento attraverso il quale l’arte possa permettere una riflessione globale sull’importanza del turismo come strumento per la crescita personale, sociale, politica ed economica del mondo. Il turismo rappresenta nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite un elemento fondamentale per il raggiungimento degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs). In particolare, le Nazioni Unite riconoscono al turismo un ruolo chiave per gli obiettivi 1 “No povertà”, 5 “Uguaglianza di genere e Empowerment delle donne”, 8 “Condizioni di lavoro dignitose e crescita economica”, 10 “Riduzione delle disuguaglianze”. Con tale premessa, l’Associazione Quia e gli enti collegati, indicono il seguente bando di partecipazione: “Senza Confini” mostra internazionale di cartoline d’artista Arte, Turismo e Crescita Inclusiva.

Art. 1 – Natura e scopo dell’iniziativa

L’iniziativa è una mostra. La partecipazione è GRATUITA. Lo scopo dell’iniziativa è sensibilizzare il pubblico sul tema del turismo sostenibile e inclusivo.

Art. 2 – Modalità di partecipazione e ammissione delle opere

La partecipazione è aperta a tutti gli artisti provenienti da qualsiasi regione del globo.

Numero di opere ammesse: a discrezione degli artisti

Non sono ammesse alla mostra opere il cui contenuto e/o messaggio sia ritenuto a insindacabile giudizio dalla Commissione artistica: fuori tema, volgare, offensivo, discriminatorio e/o irridente delle differenze personali, culturali, di genere, religiose ecc., di incitamento alla violenza e/o all’odio, di propaganda.

Art. 2.1 – Tema delle opere

Il tema delle opere è: il viaggio, l’incontro con l’altro, la scoperta dei luoghi, la mia terra, la natura.

L’artista può rappresentare o descrivere luoghi e persone della sua terra o dei suoi viaggi, come sono o come vorrebbe che fossero. Emozioni e sentimenti per la vita, per la sua terra, per i luoghi che ha visitato, per le persone che ha incontrato durante i suoi viaggi.

Art. 2.2 – Tecniche ammesse

Sono ammesse le seguenti tecniche: pittura e disegno con qualsiasi tecnica, arti plastiche (da riportare su fotografia), fotografia, stampa d’arte e gliclée, collage, scratchbook, scrittura (prosa e poesia – in questo caso il testo dovrà rientrare all’interno del fronte della cartolina, potrà essere stampato o scritto a mano).

Art. 2.3 – Supporti ammessi

Cartoline “vuote” adatte alla tecnica che si intende usare (e.g. cartolina bianca realizzata con carta per pittura a olio o acquerello, cartolina bianca realizzata con carta fotografica, ecc.).

La misura standard consigliata per realizzare la cartolina è: A6 (10,5cm x 14,8cm), con grammatura minima 250g/m2.

In ogni caso la cartolina deve essere adatta per l’affrancatura e l’invio tramite posta ordinaria.

Art. 3 – Modalità di realizzazione e invio dell’opera

A. L’artista che intende partecipare all’iniziativa e alla mostra deve inviare la o le cartoline ENTRO IL 31 AGOSTO 2023 (visto il grande successo di partecipazione la scadenza è prorogata al 10 settembre).

B. L’artista realizza la sua opera (arte, poesia, fotografia ecc.) sul fronte della cartolina (vedi immagine 1)

C. Sul retro della cartolina (vedi immagine 2) l’artista scrive il suo nome e cognome, titolo dell’opera e tecnica, e un breve messaggio (opzionale). Inserisce l’indirizzo del destinatario.

Il destinatario è: QUIA APS – VIA MILANO 30 A – 00055 LADISPOLI (RM) – ITALIA – ITALY

D. L’artista affranca e spedisce la cartolina a sua cura e spese. 

E. Quia APS non è responsabile per il mancato arrivo delle cartoline inviate o in caso di danneggiamento delle stesse dovute alla spedizione.

F. Le cartoline pervenute rimarranno di proprietà di Quia APS e non saranno restituite.

Art. 4 – Attestato di partecipazione 

Tutti gli artisti partecipanti riceveranno attestato ufficiale di partecipazione su richiesta, contattando Quia APS all’indirizzo eventi@associazionequia.it.

Art. 5 – Realizzazione dell’evento

La mostra sarà esposta all’interno dell’evento internazionale del Festival delle Arti Quia dal 22 al 24 settembre 2023 a Palazzo dei Principi Ruspoli a Cerveteri (Roma – Italia) e diffusa sui canali Quia Channel. A discrezione di A.C. QUIA, le cartoline potranno essere oggetto di ulteriore esposizioni in Italia e all’estero come evento a sé stante o all’interno di altre manifestazioni.

Art. 6 – Protezione dei dati e norme finali

Ciascun candidato con l’invio delle cartoline autorizza la QUIA APS, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 (”legge sulla Privacy”) e successive modifiche D.lgs.196/2003 (codice Privacy). Ogni partecipante alla manifestazione cede a titolo gratuito la(le) cartolina(e) inviata/e per la partecipazione all’evento in oggetto, alla QUIA APS. Le cartoline non saranno restituite ed entreranno a far parte della collezione di Mail Art della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Quia. La collezione rimarrà in esposizione permanente sul portale associazionequia.it. Il partecipante autorizza Quia APS alla riproduzione delle opere e dei testi inviati, a titolo gratuito e senza nulla a pretendere, per la pubblicazione del catalogo (eventuale), per la pubblicazione dell’evento sul sito web e dei social media, per le altre forme di comunicazione e promozione dell’evento e dell’Associazione e per tutti gli usi non commerciali. Gli organizzatori della mostra avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità. Quia APS si riserva la facoltà di annullare o rinviare l’evento per motivi organizzativi senza che l’artista abbia nulla a pretendere in termini economici, per eventuali spese sostenute.

L’adesione e la partecipazione alla manifestazione, esplicitata con l’invio della o delle cartoline, implica l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando. 

Bolzano, 13 luglio 2023

Il Presidente di Quia APS – Dott. Moreno Stracci

© Riproduzione riservataO

QUIA MAGAZINE CLUB   QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubbicato il focus su L'amore di Dante per Beatrice nella lettura di un sonetto della Vita Nova - pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero della sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio