Maggio 2023: Il commento del Direttore Responsabile

Maggio 2023: Il commento del Direttore Responsabile

Il mese di maggio rappresenta indubbiamente la rinascita della natura dopo la morsa costrittiva per certi versi o preparatoria per altri, dell’inverno. Possiamo dire che questo è il mese della liberazione, del riscatto, della libertà! Con questo numero di Quia Magazine è proprio la libertà che vogliamo celebrare, essere se stessi, dire ciò che si pensa sì ma rispettando sempre l’altro perché guidati da un amore incondizionato verso la vita! Cogliendo il fiore della libertà di stampa (celebrata nella giornata del 3 maggio), sentiamoci anime libere nel nostro corpo, accettandoci e accettando gli altri non per quello che sembrano ma per quello che veramente sono, oltre le apparenze costruite dell’immagine. Poi piantiamo un fiore nel nostro giardino così che tutti, dalla più piccola vita a quella più grande, ne beneficeranno. 

Perché la libertà nasce da sola ma vive con gli altri: saremo liberi solo se capaci di esserlo insieme! 

Impegniamoci, sogniamo, sperimentiamo ma proteggiamoci a vicenda così non cadremo tutti giù per terra. Buona lettura, anime libere!

Pamela Stracci
Direttore Responsabile

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubbicato il focus su L'amore di Dante per Beatrice nella lettura di un sonetto della Vita Nova - pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero della sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio