Pets: il cambio stagione primaverile

Pets: il cambio stagione primaverile

Con l’arrivo della primavera, il cambio stagione è alle porte anche per i nostri amici animali. Il rischio maggiore è quello degli sbalzi climatici improvvisi soprattutto per quei pet che vivono in casa: questo è infatti il periodo in cui le giornate si allungano, diventano più calde, la voglia di sgambare fuori è tanta ma le temperature possono cambiare e scendere repentinamente. Stanchezza e irritabilità su animali sani, soprattutto più anziani, sono un segno di malessere tipico di questa stagione mentre tra gli animali più giovani, l’aumento dell’appetito deve essere ben controllato. E i parassiti? I parassiti riprendono il loro ciclo vitale portati anche dagli uccelli migratori come le rondini e rappresentano un vero tormento per noi e per loro.
Vediamo qualche consiglio per far vivere meglio i nostri pet in questa fase stagionale.
Prima di intraprendere una bella passeggiata nel parco o in campagna, con il nostro micio o il nostro cagnolone, è bene consultare il veterinario per la profilassi antiparassitaria contro pulci, zecche ed altri ectoparassiti e contro le infestazioni da endoparassiti come i vermi intestinali e la leishmania. Al rientro, spazzolate sempre bene il manto e nelle uscite non sottovalutate i forasacchi che possono impigliarsi nel pelo, nelle orecchie e nel naso provocando lesioni e infezioni. Attenzione alle correnti d’aria che possono portare a colpi di freddo, con tosse e tracheite, accorgimento importantissimo anche per gli uccelli nelle voliere.
È il momento anche di spazzolare, lavare e disinfettare collari, cucce e cuscini.

Buona primavera, amici pet!

© Riproduzione riservata

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio