Arredamento: portare il mare in casa!

Arredamento: portare il mare in casa!

Sia se dovete arredare la vostra casa al mare che l’abitazione in città, se amate la vita spensierata e libera ispirata al paesaggio marino, qualche piccolo consiglio di arredo per uno stile leggero e sobrio per ricreare il vostro paradiso personale degno della più bella isola caraibica o della più solare spiaggia mediterranea.

Per lavoro, per radici o per amore non sempre è possibile abitare nel luogo dei propri sogni, quello dove ci sentiamo noi stessi per affinità elettiva. Se quello che si sogna è il mare, basteranno piccoli accorgimenti, anche nella casa in città, per rendere gli ambienti dell’atmosfera desiderata.

Innanzitutto scegliamo i colori! Se volete rimanere nel classico, la palette dei colori da scegliere per rimodernare la parete di un’ambiente, deve oscillare tra il blu deciso (dall’oltremare al navy), l’azzurro e il turchese: la forza del mar mediterraneo sarà con voi!
Per un’ambiente più rilassante e calmo, tipico delle bianche spiagge di Roatan, i colori dovranno essere tenui e dai toni caldi, come il rosa cipria, il blu balena, il color sabbia, il grigio azzurro, il tortora e per finire qualche dettaglio marrone cioccolato. Se amate un tocco vivace non può mancare il rosso
corallo: che sia un vaso, un tappeto o un oggetto d’arredamento, questo colore ravviverà di sicuro l’ambiente e vi farà ricordare la barriera corallina piena di vita.
Un dettaglio importante sono i tessuti: la scelta sulle tende deve cadere su colori neutri e chiari e su stoffe leggere e trasparenti che ricordano l’impalpabilità della brezza marina: con il bianco non si sbaglia mai.
Per copriletto, plaid, cuscini, e stoffe d’arredo, il must sono i tessuti spessi di cotone e lino, anche stropicciati per uno stile cozy, di colore neutro, bianco, écru, tortora, o con le righe blu immancabili per uno tocco marinaro classico. Invece per un arredamento più audace si può optare per stampe colorate che richiamino disegni di coralli, stelle marine e pesci tropicali.

Diversamente potete giocare tutto l’effetto sul colour block, con tessuti dai toni caldi e neutri per dare poi un tocco di personalità e colore con i complementi d’arredo: vasi rigorosamente in vetro colorato nei toni del blu, dell’azzurro, del rosso ma anche dell’arancio, ceramiche colorate a forma di stella marina o di pesce, quadri e oggettistica varia per rendere l’ambiente veramente scenografico. Con i colori complementari e contrastanti avrete un impatto visivo mozzafiato.
E le corde? Lampadari, corrimano, ferma tende, vasi, cornici, e tanti altri accessori che potete realizzare anche fai da te con le funi nautiche in corda di canapa e con il legno.

Non dimenticare infine le piante verdi che ricordano le praterie marine e il gioco è fatto: anche con
una spesa minima, il successo è garantito e… buon mare!

Pamela Stracci

© Riproduzione riservata

Photo-video credits  

Foto elaborazione di Quia Magazine

QUIA MAGAZINE CLUB   Aprile 2024 - QUIA MAGAZINE sfoglia la rivista -  pubblicata la terza unità del Corso base di Scrittura Giornalistica - pubblicato l'articolo Oltre la tela: la Lowbrow Art -  pubblicato il podcast Shakespeare, il mistero dello sua scrittura  -   pubblicata la terza parte dell'audiolibro "La contessa d'Amalfi" di Gabriele D'Annunzio